A San Martino delle Scale un parco inclusivo con un percorso di 500 metri

0

A San Martino delle Scale arriva un parco polivalente e inclusivo. Oggi il sopralluogo finale per dare il via libera al progetto che ora deve essere formato dall’assessorato regionale all’agricoltura.

“E’ stato effettuato questa mattina il sopralluogo finale presso l’area boschiva situata a valle della piazza Giovanni Paolo II di San Martino delle Scale, destinata ad ospitare il parco polivalente inclusivo ed integrazionale, prima dell’approvazione del progetto da parte dell’assessorato regionale ‘Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca mediterranea’, presentato dal GAL Terre Normanne, rappresentato quest’oggi dal direttore Giuseppe Sciarabba”.
Ad affermarlo il deputato regionale di Forza Italia e componente la commissione parlamentare “Attività Produttive”, Mario Caputo.

All’incontro definitivo hanno preso parte i tecnici dell’assessorato regionale Agricoltura, il dottor Giuseppe Dimino, il dottor Giuseppe Affrunti, il funzionario direttivo Aldo La Rosa, la dottoressa Maruzza Cupane, oltre al progettista dell’elaborato, ingegner Giuseppe Cannizzaro e il direttore del Distretto 2 della Regione Siciliana, ingegner Franco D’Ugo.

“Si tratta di un progetto importante – afferma il parlamentare – che abbraccia le istanze pervenute da residenti e associazioni locali che, negli anni, hanno manifestato la necessità di ricevere un impianto che bene si coniuga con gli elementi suggeriti dal patrimonio paesaggistico del nostro territorio, all’interno di un’area che si presta allo svolgimento di molteplici attività”.

‘L’elaborato – spiega Caputo – prevede un percorso curvilineo di circa 500 metri che si sviluppa in modo longitudinale presso l’intera area, costituito da cemento drenante pigmentato con pendenza inferiore all’8% per garantire l’accesso ai diversamente abili. In questo modo, i tornanti del sentiero, individuano le microzone deputate ad ospitare i servizi, dall’info-point passando dalle attrezzature per lo svolgimento di attività fisica all’aperto e quelle inclusive previste per l’area giochi, fino al campo polivalente per cui saranno previsti persino gli spogliatoi. Diverse – continua – le attività inclusive che potranno essere programmate presso il parco, come i laboratori di pittura e scultura o l’orto-terapia. Oggi sono state definite le ultime procedure per l’approvazione del progetto da parte dell’assessorato. Successivamente, verrà emesso il decreto di finanziamento, elemento ultimo per mandare in gara il progetto. San Martino delle Scale gode di un potenziale notevole e, mediante la realizzazione di questo parco, sarà possibile rilanciare il settore economico attraverso il turismo – artistico, sportivo ed enogastronomico – incrementando la promozione del territorio. Sono molto soddisfatto – in conclusione – per quanto prodotto in questi mesi, segno tangibile di una politica propositiva a servizio dei cittadini ed è mia intenzione, pertanto, ringraziare fortemente tutti i tecnici e gli enti coinvolti e, in particolar modo, l’assessore all’Agricoltura Toni Scilla, per la progettazione di questo importantissimo impianto”.

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.