Cade sul marciapiedi distrutto e si ferisce, chiede oltre 9mila euro al Comune

Il 13 settembre è giunto all'ente l'atto di citazione per il sinistro

0

MONREALE – Cade a Monreale a causa di un marciapiede malmesso e chiede al Comune oltre 9 mila euro più spese legali. Ora l’ente dovrà difendersi in tribunale.

Una donna lo scorso 13 aprile era caduta riportando danni fisici nel marciapiedi di via Pietro Novelli, all’altezza del civico 35. A causa di una malformazione della sede stradale, la signora era rovinata per terra. Ora al Comune arriva la consueta richiesta di risarcimento danni.

Il 13 settembre è giunto all’ente l’atto di citazione per il sinistro, con il quale si chiede l’accertamento della responsabilità del Comune di Monreale e conseguente condanna al pagamento di € 9.282,01, oltre spese, con udienza fissata per il giorno 28 gennaio 2021. Sarà il legale Francesca Vercio a difendere il comune davanti al giudice.

Rispondi