Palermo, corsa ai tamponi dopo le feste, 4 chilometri di coda alla Casa del Sole

0

PALERMO – Le festività che caratterizzano il mese di dicembre stanno volgendo al termine. In contemporanea con i festeggiamenti si è verificato uno spaventoso aumento dei contagi Covid in tutta Italia. L’andamento epidemiologico ha superato di gran lunga le ipotesi fatte da virologi e professionisti, arrivando a toccare i 140mila nuovi casi in 24 ore.

 

 

Anche in Sicilia il numero dei nuovi positivi è aumentato in maniera preoccupante, passando dai poco più di 500 ad inizio mese ai quasi 5700 di ieri. Fra i tanti fattori che hanno causato l’avanzamento della pandemia c’è sicuramente il tradizionale ritrovo di parenti e amici per le feste natalizie.

Adesso è corsa ai tamponi

Nelle ultime ore migliaia di palermitani si sono riversati nei laboratori, nelle farmacie, nei drive-in organizzati dai comuni e in qualsiasi luogo si facessero tamponi.

Questa mattina al drive-in organizzato presso la Casa del Sole, in via Roccazzo, migliaia di cittadini  – a bordo delle proprie automobili – erano in attesa di fare il tampone.

Una coda lunga 4 chilometri ha causato un significativo rallentamento del traffico.

Il tampone è gratuito per chi è già vaccinato – ci dice un addetto alla sicurezza – in mancanza di esso si dovrà pagare 15 euro, esclusivamente con carta di credito.

Una situazione critica. È praticamente impossibile riuscire ad analizzare tutti i tamponi.
Ieri sempre alla Casa del Sole – come riportato da Palermo Today – nonostante le file chilometriche sono stati processati soltanto 203 tamponi.

Rispondi