HomeCronacaPalermo, corsa ai tamponi...

Palermo, corsa ai tamponi dopo le feste, 4 chilometri di coda alla Casa del Sole

PALERMO – Le festività che caratterizzano il mese di dicembre stanno volgendo al termine. In contemporanea con i festeggiamenti si è verificato uno spaventoso aumento dei contagi Covid in tutta Italia. L’andamento epidemiologico ha superato di gran lunga le ipotesi fatte da virologi e professionisti, arrivando a toccare i 140mila nuovi casi in 24 ore.

 

 

Anche in Sicilia il numero dei nuovi positivi è aumentato in maniera preoccupante, passando dai poco più di 500 ad inizio mese ai quasi 5700 di ieri. Fra i tanti fattori che hanno causato l’avanzamento della pandemia c’è sicuramente il tradizionale ritrovo di parenti e amici per le feste natalizie.

Adesso è corsa ai tamponi

Nelle ultime ore migliaia di palermitani si sono riversati nei laboratori, nelle farmacie, nei drive-in organizzati dai comuni e in qualsiasi luogo si facessero tamponi.

Questa mattina al drive-in organizzato presso la Casa del Sole, in via Roccazzo, migliaia di cittadini  – a bordo delle proprie automobili – erano in attesa di fare il tampone.

Una coda lunga 4 chilometri ha causato un significativo rallentamento del traffico.

Il tampone è gratuito per chi è già vaccinato – ci dice un addetto alla sicurezza – in mancanza di esso si dovrà pagare 15 euro, esclusivamente con carta di credito.

Una situazione critica. È praticamente impossibile riuscire ad analizzare tutti i tamponi.
Ieri sempre alla Casa del Sole – come riportato da Palermo Today – nonostante le file chilometriche sono stati processati soltanto 203 tamponi.

Ultime News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altro dall'autore

Contagi Covid a Pioppo, niente lezioni per sanificazione

Lezioni sospese per domani, 23 gannaio per gli studenti della scuola...

Vandali bruciano immondizia a Pioppo, protestano i cittadini

PIOPPO - Questa mattina alcuni cittadini della frazione di Pioppo, allertati...

Lutto a Monreale, si è spento Giovanni Di Verde

MONREALE - Apprendiamo oggi con enorme tristezza della morte di Giovanni...

Mucche libere a San Martino, mamma e figlioletto rischiano l’incidente

Da qualche giorno sui social viene segnalata la presenza di una...

Approfondimenti

Contagi Covid a Pioppo, niente lezioni per sanificazione

Lezioni sospese per domani, 23 gannaio per gli studenti della scuola Margherita di Navarra di Pioppo. L'istituto scolastico lo ha appena annunciato tramite una comunicazione ufficiale nel proprio sito che, visti i diversi casi di positività che sono stati accertati negli ultimi giorni. "Si comunica che in...

Vandali bruciano immondizia a Pioppo, protestano i cittadini

PIOPPO - Questa mattina alcuni cittadini della frazione di Pioppo, allertati da una forte puzza di bruciato sono usciti dalle proprie abitazioni. Davanti alle loro porte, durante la notte, qualche ragazzo ha bruciato una modesta quantità di rifiuti di vario genere, a pochissimi metri dalle porte. Non un...

Lutto a Monreale, si è spento Giovanni Di Verde

MONREALE - Apprendiamo oggi con enorme tristezza della morte di Giovanni Di Verde, 86 anni e storico rivenditore di auto. Di verde è venuto a mancare ieri sera verso le 19:90. Lascia la moglie e tre figli maschi, tra cui il consigliere comunale Giuseppe di Verde. I funerali...

Mucche libere a San Martino, mamma e figlioletto rischiano l’incidente

Da qualche giorno sui social viene segnalata la presenza di una mandria di mucche. Poche ore fa si aggiravano nei pressi della via SP 57, rendendo difficile agli automobilisti passare senza colpirle. Adesso, nei gruppi facebook, sono aumentate le lamentele. A seguire riportiamo il messaggio di una cittadina, che...

Ufficiale da lunedì la Sicilia entra in zona arancione

Ormai è ufficiale, la Sicilia da lunedì entrerà in zona arancione. Dopo essere stati d'esempio per l'Italia intera, quando, durante il primo lockdown e l'esodo degli studenti siciliani scappati dal nord, siamo riusciti a tamponare una situazione d'emergenza che si prospettava più che drastica. Adesso la situazione sembra...

Monreale si sveglia col maltempo e con la nebbia

MONREALE - Da questa notte una leggera pioggia imperversa sulla città normanna e non sembra voler smettere. Le condizioni climatiche in tutta la provincia di Palermo sono visibilmente peggiorate nelle ultime ore, ma - già da domani - dovrebbe esserci un repentino ritorno al clima mite, con...