HomeCronacaScuola, in Sicilia si...

Scuola, in Sicilia si torna in presenza il 10 gennaio

La campanella suonerà per centinaia di migliaia di studenti della Sicilia il 10 gennaio.

La decisione è nata d’intesa con il presidente della Regione Nello Musumeci e con il Dasoe dell’assessorato alla Salute, l’assessorato all’Istruzione e Formazione professionale della Regione Siciliana, in variazione a quanto previsto dal decreto assessoriale n.1187 del 5 luglio 2021.
«Abbiamo preso questa decisione – spiega l’assessore Roberto Lagalla – in seguito all’odierna riunione della Conferenza delle Regioni, in esito alla quale è emersa l’esigenza  di acquisire uno specifico parere del Cts nazionale che, in relazione all’andamento della pandemia, sia in condizione di escludere una possibile ed eventuale ricaduta negativa sulla riapertura degli istituti scolastici. Alla luce dell’attuale quadro epidemiologico – aggiunge Lagalla – durante la riunione è stata fatta presente anche l’esigenza di una revisione delle procedure di tracciamento dei contatti scolastici, con particolare riferimento alle modalità di esecuzione dei controlli sanitari e di gestione delle quarantene. La Regione Siciliana, nel condividere la posizione dei rappresentanti regionali e in attesa del parere richiesto al Cts, ha perciò ritenuto di uniformare il proprio calendario didattico a quello delle altre regioni italiane».

Il provvedimento riguarda, in Sicilia, le scuole di ogni ordine e grado, i corsi di formazione professionale in obbligo scolastico e le Fondazioni Its.

Ultime News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altro dall'autore

Contagi Covid a Pioppo, niente lezioni per sanificazione

Lezioni sospese per domani, 23 gannaio per gli studenti della scuola...

Vandali bruciano immondizia a Pioppo, protestano i cittadini

PIOPPO - Questa mattina alcuni cittadini della frazione di Pioppo, allertati...

Lutto a Monreale, si è spento Giovanni Di Verde

MONREALE - Apprendiamo oggi con enorme tristezza della morte di Giovanni...

Mucche libere a San Martino, mamma e figlioletto rischiano l’incidente

Da qualche giorno sui social viene segnalata la presenza di una...

Approfondimenti

Contagi Covid a Pioppo, niente lezioni per sanificazione

Lezioni sospese per domani, 23 gannaio per gli studenti della scuola Margherita di Navarra di Pioppo. L'istituto scolastico lo ha appena annunciato tramite una comunicazione ufficiale nel proprio sito che, visti i diversi casi di positività che sono stati accertati negli ultimi giorni. "Si comunica che in...

Vandali bruciano immondizia a Pioppo, protestano i cittadini

PIOPPO - Questa mattina alcuni cittadini della frazione di Pioppo, allertati da una forte puzza di bruciato sono usciti dalle proprie abitazioni. Davanti alle loro porte, durante la notte, qualche ragazzo ha bruciato una modesta quantità di rifiuti di vario genere, a pochissimi metri dalle porte. Non un...

Lutto a Monreale, si è spento Giovanni Di Verde

MONREALE - Apprendiamo oggi con enorme tristezza della morte di Giovanni Di Verde, 86 anni e storico rivenditore di auto. Di verde è venuto a mancare ieri sera verso le 19:90. Lascia la moglie e tre figli maschi, tra cui il consigliere comunale Giuseppe di Verde. I funerali...

Mucche libere a San Martino, mamma e figlioletto rischiano l’incidente

Da qualche giorno sui social viene segnalata la presenza di una mandria di mucche. Poche ore fa si aggiravano nei pressi della via SP 57, rendendo difficile agli automobilisti passare senza colpirle. Adesso, nei gruppi facebook, sono aumentate le lamentele. A seguire riportiamo il messaggio di una cittadina, che...

Ufficiale da lunedì la Sicilia entra in zona arancione

Ormai è ufficiale, la Sicilia da lunedì entrerà in zona arancione. Dopo essere stati d'esempio per l'Italia intera, quando, durante il primo lockdown e l'esodo degli studenti siciliani scappati dal nord, siamo riusciti a tamponare una situazione d'emergenza che si prospettava più che drastica. Adesso la situazione sembra...

Monreale si sveglia col maltempo e con la nebbia

MONREALE - Da questa notte una leggera pioggia imperversa sulla città normanna e non sembra voler smettere. Le condizioni climatiche in tutta la provincia di Palermo sono visibilmente peggiorate nelle ultime ore, ma - già da domani - dovrebbe esserci un repentino ritorno al clima mite, con...