“Rubata lampada dalla tomba di mio padre”, ancora furti al Cimitero di Monreale

L'amara sorpresa di un figlio che va sulla tomba del caro padre

0

MONREALE – Continuano i furti all’interno del Cimitero monumentale di Monreale. Sono tanti gli episodi denunciati da persone che arrivano al camposanto per mettere un fiore nella tomba di un proprio caro ma che si accorgono che la tomba è stata oggetto dell’attenzione di ignoti senza scrupoli.

Dai vasi, ai fiori, a immagini sacre, a semplici oggetti lasciati sulla tomba, al cimitero monrealese sono numerosi i fatti denunciati. Ora l’ennesimo: qualcuno ha portato via una lampadina a batterie che illuminava una tomba. Difficile a crederci ma è avvenuto davvero.

La denuncia arriva sui social da un uomo che si è accorto del furto avvenuto nel loculo del defunto padre. “Mi è sempre dispiaciuto quando è capitato agli altri – dice Mirko – e ho provato vergogna per chi commette queste cose. Stavolta è capitato a noi, a mio padre. Ditemi poi cosa ve ne fate di una lucina a batteria per giunta. Spero vi illumini il cervello”.

Così al dolore per la perdita di un proprio caro, si aggiunge quello dell’idea che qualcuno abbia potuto compiere un simile gesto sulla tomba del proprio familiare. Inaccettabile in una società civile.

Rispondi