I 10 milioni del Pnrr per Monreale? “Grazie a Partito Democratico e M5S”

"Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è stato voluto fortemente dal Governo Conte 2", precisa Russo

0

Monreale riceverà fondi per ben 10 milioni dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Saranno realizzati 5 progetti che vedranno la riqualificazione del Palazzo di Città il completamento del basolato del centro storico oltre alla realizzazione di campi da Padel alla Ranteria, la riqualificazione Antivilla Comunale e la realizzazione di una scala mobile in via Torres.

“Si tratta di somme volute dal Movimento 5 Stelle e da partito Democratico – evidenzia il segretario del Partito Democratico monrealese Silvio Russo – ma che sono state avversate, in tempi non sospetti dai partiti che formano anche il governo regionale e che oggi si intestano i meriti di questo risultato”.

Come evidenzia il segretario del Pd monrealese, schierato tra le fila della maggioranza a sostegno dell’amministrazione Arcidiacono, quelle del Pnrr sono somme che arrivano grazie allo sforzo del Governo nazionale. “Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è stato voluto fortemente dal Governo Conte 2 – precisa Russo – in opposizione ai partiti di centrodestra come Fratelli d’Italia e Lega, i quali non solo hanno votato contro il governo nazionale ma si sono anche messi di traverso in sede europea. In verità, grazie alla capacità dell’attuale Governo, tutti i Comuni e tutto Mezzogiorno sta usufruendo di queste risorse mai vite negli ultimi 50 anni”.

“Grazie anche all’amministrazione cittadina – conclude Russo – che ha avuto le capacità di arrivare a questo grande risultato ma chi vuole mettere il cappello a queste somme dovrebbe prima fare caso a come si sono mossi i partiti nazionali”.

Rispondi