MONREALE – La Festa del SS Crocifisso di Monreale ci sarà dopo due anni di stop e sarà una festa con botto nel segno della vera ripartenza. Se in tanti attendono la Festa del SS Crocifisso per partecipare ad un momento di raccoglimento e preghiera, tanti altri, soprattutto i giovanissimi, attendono questa manifestazione per i concerti e i momenti di riunione.

Monreale, se tutto dovesse andare come previsto, quest’anno sarà la sede in un grande evento musicale. L’amministrazione, infatti, sta trattando con i manager del gruppo The Kolors che potrebbero esibirsi in piazza Guglielmo II il 2 maggio, il giorno prima della grande processione. Come detto però ancora non c’è l’ufficialità, come conferma a MonrealeLive il sindaco Alberto Arcidiacono, ma si sta trattando con il celebre gruppo che potrebbe portare a Monreale migliaia di persone provenienti da tutta la Sicilia.

“Dal primo maggio – spiega il sindaco di Monreale – non vi saranno più restrizioni al chiuso e all’aperto sarà possibile nuovamente organizzare gradi eventi della portata di un concerto come quello dei The Kolors”. Ma non solo il gruppo capeggiato da Stash arriverà a Monreale. Infatti vi saranno artisti di cabaret e almeno un altro cantante che si esibirà il primo maggio a Monreale. Lo staff dell’organizzazione è in fermento.

Le manifestazioni, soprattutto quelle più grosse, saranno finanziate dalla Regione siciliane, che ha a disposizione un apposito capitolo di bilancio per gli aventi, ma anche da altri grossi sponsor che, come evidenzia Arcidiacono, hanno voglia di contribuire per Monreale e per la ripartenza della propria attività economica, contribuendo ad un evento, come il concerto dei The Kolor, di richiamo nazionale.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteL’Asperger non è un limite, il monrealese Carlo si laurea con Lode
Articolo successivoA Monreale il torneo di Quartieri e Frazioni, iscrizioni al via

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui