Ormai manca veramente poco. Sono sempre meno i giorni che separano i cittadini monrealesi dalla Festa del S.S. Crocifisso.

La festa, che nella città normanna si celebra da – quasi – mezzo secolo torna dopo due anni di stop, causati dalla pandemia.

Nonostante l’acclamato ritorno, da gran parte dei monrealesi, c’è chi avrebbe preferito rimandare i festeggiamenti al prossimo anno per via dei contagi (forse ritenuti troppo alti quando in realtà – così alti – non sono n.d.r.).

Per le strade ci sono anche molti turisti. I ristoranti, i bar e le pizzerie – nel centro storico e non – hanno registrato il tutto esaurito.

Intanto, in questa calda domenica mattina, l’ultima prima dell’inizio dei festeggiamenti, centinaia di monrealesi si sono riversati nelle strade della città. Monreale sembra essere già in festa. Già da alcune settimane sono spuntate in via Pietro Novelli, in via Venero e lungo tutto il corso principale le caratteristiche luminarie.

L’attesa è ai massimi storici, dopo due anni di pausa tutti si aspettano una festa indimenticabile.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteÈ nata Giulia, il consigliere comunale Ignazio Davì diventa papà
Articolo successivoProcessione per la Madonna del Popolo, fuochi d’artificio e centinaia di persone in piazza

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui