Mario Caputo Ars

“Su proposta dell’assessore regionale ai Trasporti Marco Falcone, la giunta regionale ha approvato in via definitiva il piano delle opere pubbliche da finanziare con la anticipazione dei fondi FSC  per gli anni 2021/2027. La Città di Monreale è destinataria di tre finanziamenti per un totale di quasi 3 milioni di euro”. A dare la notizia è il deputato regionale di Forza Italia e componente la Commissione Parlamentare Attività produttive Mario Caputo, dopo aver ricevuto la comunicazione da parte dell’assessore Marco Falcone al termine della giunta di governo.

“600 mila euro – ha precisato Mario Caputo – sono destinati a finanziare interventi strutturali e di manutenzione del centro spirituale di Poggio San Francesco; 2 milioni e 900 mila euro finalizzate a ristrutturare il centro polivalente della Casa del Sorriso e infine 300 mila euro in favore della realizzazione di opere di manutenzione ordinaria e straordinaria della Chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù”.

“Monreale – ha evidenziato Caputo – risulta tra i Comuni in provincia di Palermo che ha ottenuto un consistente finanziamento, destinato a migliorare la funzionalità di strutture religiose e sociali di grande portanza per l’intero territorio. Questo risultato premia mesi di lavoro parlamentare e di concerto con gli uffici del Dipartimento regionale delle Infrastrutture e trasporti, che ci ha permesso di superare difficoltà di ordine tecnico, amministrativo e finanziario”.

“Ringrazio di cuore – ha concluso Mario  Caputo – l’assessore Marco Falcone che con dedizione e grande attenzione per Monreale ha permesso questo grande risultato. Questo è la concreta dimostrazione di come lavorando con attenzione, discrezione e professionalità, la politica consente di raggiungere, lontano dalle telecamere e dalle foto, risultati concreti che cambiano il volto di una Città”.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteGravi ma stazionarie le condizioni delle piccola monrealese investita a Sferracavallo
Articolo successivo‘Lavoratori Asu dimenticati dall’amministrazione”, la delusione della Cisl

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui