Questione tassisti monrealesi, si va verso la “pace” con Palermo

Il Comune di Monreale ha ribadito la disponibilità a creare tre stalli per gli operatori palermitani e ha chiesto analoga soluzione a Palermo

0

“È stato un incontro estremamente positivo e concreto dal quale sono emerse proposte concrete che ben fanno sperare per la soluzione di un annoso problema che coinvolge i sette operatori privati della cittadina normanna. Subito dopo le elezioni, qualunque sia l’esito ci rincontreremo con i nuovi rappresentanti della Città di Palermo per definire la proposta di accordo”. Dice il deputato regionale di Forza Italia Mario Caputo, al termine della riunione di questa mattina in Assessorato regionale ai trasporti.

Alla riunione presieduta dal Direttore Generale Fulvio Bellomo, vi hanno preso parte per il Comune di Monreale, il sindaco Alberto Arcidiacono, l’assessore Letizia Sardisco e il dirigente Maurizio Busacca. Per la Città metropolitana di Palermo il Dirigente Annamaria Reda, e il funzionario Santa Levanto, per il Comune di Palermo. L’assessore alle attività produttive Cettina Martorana e il capo area Luigi Galatolo.

Il Comune di Monreale ha ribadito la disponibilità a creare tre stalli per gli operatori palermitani e ha chiesto analoga soluzione a Palermo. Impegnandosi a non aumentare il numero delle licenze di esercizio già concesse. Tenuto conto che gli operatori monrealesi sono 7 a fronte degli oltre 300 della città metropolitana.

Attesa l’opportunità di definire la questione con i rappresentanti della nuova amministrazione palermitana, si è deciso di rinviare ad altra data la riunione per consentire ai nuovi amministratori di esprimere il parere. “Ringrazio Fulvio Bellomo, e l’assessore Marco Falcone perla immediata disponibilità a portare a soluzione un gravoso problema. Sono certo e fiducioso – ha aggiunto Mario Caputo – che con la sensibilità già manifestata da tutti i presenti verrà risolta la questione che ha visto penalizzati i nostri operatori cittadini”.

Rispondi