A Monreale dalla Regione oltre 800mila euro per l’ex baraccopoli di Grisì

L'intervento prevede la realizzazione di una piazza, di un parco giochi, di un campo di calcio, due campi padel e aree a verde

0

L’area dell’ex baraccopoli di Grisì sarà finalmente riqualificata, grazie ad uno stanziamento di 800 mila euro deliberato dalla Presidenza della Regione Siciliana. A darne notizia è il presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia.

Il progetto, redatto dall’ufficio tecnico comunale, dall’arch. Piero Albanese in particolare, è stato seguito dall’assessore Geppino Pupella. Si sono battuti per il recupero dell’area degradata i due consiglieri comunali Giulio Mannino e Antonella Giuliano.

L’intervento prevede la realizzazione di una piazza, di un parco giochi, di un campo di calcio, due campi padel e aree a verde. Soddisfatto Marco Intravaia: “Io e il sindaco Arcidiacono avevamo fatto una promessa alla frazione di Grisì che, anche in questa circostanza, si trasforma in fatti. Ringrazio il presidente della Regione Nello Musumeci, ancora una volta molto attento anche alle problematiche del territorio monrealese”.

“Finalmente – dicono i consiglieri comunali
Giulio Mannino e Antonella Giuliano – riconosciuta anche alla nostra frazione l’importanza del decoro urbano, dell’aggregazione e dello sport.
Dopo anni bui in cui la politica ha saputo solo pretendere senza mai essere riconoscente verso la comunità in termini di benessere e soprattutto di opere e servizi, assistiamo invece oggi all’ennesima prova di grande impegno e serietà da parte del Governo Regionale che, grazie all’alacre lavoro del Presidente del Consiglio Marco Intravaia e alla grande sensibilità del Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, che teniamo a ringraziare, ha finanziato oggi un progetto dedicato alla Frazione di Grisì di quasi 800 mila euro che prevede oltre a una piazza, anche un parco giochi, un campo di calcio, due campi padel e aree a verde”.

“Un grande obiettivo dunque quello raggiunto – evidenziano Mannino e Giuliano – che però non avrebbe potuto sortire gli effetti desiderati senza il costante e certosino lavoro dei nostri validissimi e instancabili tecnici comunali, a cui rivolgiamo un sincero ringraziamento, l’ Arch.Pietro Albanese e il Geom. Giuseppe Sala che coordinati dall’assessore Pupella e dal Sindaco, hanno fatto un lavoro davvero eccezionale.
Mossi dalla convinzione che la politica debba essere servizio e al servizio del cittadino e rinvigoriti dai risultati che finalmente, grazie al Governo Regionale e al Presidente Marco Intravaia, non rimarranno solo promesse ma realtà tangibili, noi consiglieri Mannino e Giuliano ringraziamo di vero cuore tutti coloro che hanno lavorato e contribuito fattivamente alla rinascita della nostra Frazione”.

Rispondi