Riceviamo e pubblichiamo integralmente una nota dell’ex senatore Tonino Russo che ha voluto dare alcune precisazioni in merito all’articolo di ieri pubblicato da questa testata sulla notizia della ricandidatura del sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono, e alle voci su possibili rimpasti di giunta municipale. (LEGGI QUI)

Caro Direttore, ho letto il vostro articolo e sento di dover precisare un po’ di cose. Dal turno di ballottaggio fino ad oggi ho sostenuto l’attuale esperienza amministrativa, che fa perno attorno al sindaco, e continuerò a farlo. Credo che aver scelto a suo tempo assieme ad altri di sostenere con convinzione Alberto Arcidiacono sia stata una decisione ricca di risvolti positivi, visibili agli occhi di tutti, per la nostra città. LA PRIORITÀ È LA RIELEZIONE DI ARCIDIACONO. Come è nel mio stile, e in quello di MBC, continuerò e continueremo a dare il massimo apporto a tale esperienza, concentrandoci sul da farsi senza prestare attenzione a riconoscimenti di ruolo né a vanitose ricerche di visibilità.

Come i miei amici più stretti sanno, sono professionalmente molto impegnato e ciò non mi consente al momento di prendere in considerazione ruoli attivi di primo piano, sia pure lusinghieri e gratificanti, in ambito politico. Mi fa piacere e mi rassicura la prospettiva di ricandidatura annunciata dal sindaco e credo sia giusto tenerla al riparo da frizioni che già le prossime elezioni regionali possono aprire. Io mantengo la vigile attenzione che ognuno impegnato in politica dovrebbe avere per la propria città. Da uomo di sinistra ho il dovere di tenere conto del punto di vista di una comunità politica più ampia che ancora non ha ritrovato unità e che invece deve ritrovarla e, a mio avviso, metterla per intero al servizio di tale nuova prospettiva aperta dal sindaco.

In merito al dibattito interno a Monreale Bene Comune su possibili avvicendamenti in giunta, voglio rassicurare tutti che il nostro gruppo politico, come peraltro richiesto da Arcidiacono, farà le proprie valutazioni serenamente e nell’esclusivo interesse della città a partire dalle cose da fare e non già solo dai relativi potenziali interpreti in giunta. In MBC ci sono molte energie che possono essere messe al servizio della città. Ma è in particolare all’assessore Giannetto che bisogna essere grati per il lavoro fin qui svolto in nostra rappresentanza.

La nostra priorità resta l’intenzione di far compiere tanti altri passi avanti anche per i prossimi anni alla nostra Monreale. Per noi, indietro non si torna. Su questo si, lo assicuro, garantirò il mio massimo impegno.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteA Monreale il Chiostro si visita con visori 3D in 4k
Articolo successivoBen 170 morti in attesa di sepoltura a Monreale, esposto a Carabinieri e Asp

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui