Ci sono i 1,3 milioni, a San Martino delle Scale un parco polivalente inclusivo

Lo fa sapere il deputato all'Ars di Forza Italia Mario Caputo

0

Monreale – A San Martino delle Scale sorgerà un parco polivalente inclusivo ed integrazionale, grazie a oltre 1,3 milioni di euro concessi al GAL Terre Normanne. Il parco sarà situato presso l’area boschiva a valle della piazza Giovanni Paolo II.

Lo fa sapere il deputato all’Ars di Forza Italia e componente la commissione parlamentare “Attività Produttive”, Mario Caputo, promotore dell’iniziativa. “È un risultato davvero importante che premia, di fatto, la nostra azione amministrativa in perfetta collimazione con i principi delle politiche europee in materia di sviluppo rurale”.

Il decreto di concessione è stato firmato dal Dirigente del Servizio 3° dell’Assessorato dell’Agricoltura, relativo all’approvazione del progetto operativo redatto dal GAL beneficiario del 100% del contributo concesso dal Bando della sottomisura 19.2 “Attuazione del Piano di Sviluppo Locale – Azioni a regia GAL”, attraverso somme che verranno erogate dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e, in piccola parte, da quote statali e regionali.

“Attraverso il decreto – dice Caputo – abbiamo raggiunto l’ultimo traguardo che concretizza mesi di lavoro e di impegno politico finalizzato al rilancio del territorio di San Martino delle Scale, il quale gode già di un inestimabile patrimonio boschivo, storico, culturale e architettonico.

“Parliamo di una frazione del Comune di Monreale che, per caratteristiche e grazie a questa importante struttura, trarrà beneficio dal punto di vista economico-turistico. I connotati estetici della cornice naturalistica – sottolinea Caputo – hanno suggerito i capisaldi della progettazione dell’impianto, con elaborati prodotti dai tecnici dell’azienda altoatesina Holzhof, leader nella realizzazione di arredo urbano e parco giochi”.

Il parco polivalente prevede una varietà di aree, servite da un percorso per lo svolgimento di attività rivolte ad ogni categoria di pubblico. Le microzone precedono il vero fiore all’occhiello dell’intera struttura, ovvero il campo polivalente. “Adesso – continua il deputato – con l’emanazione del decreto di finanziamento, il progetto potrà essere mandato in gara. Ritengo doveroso esprimere profonda gratitudine all’Assessore Toni Scilla per l’attenzione rivolta al territorio di Monreale e desidero ringraziare – in conclusione – il Gal Terre Normanne, nelle persona del direttore amministrativo Giuseppe Sciarabba, per il considerevole lavoro svolto e per la immensa disponibilità manifestata”.

Parole di apprezzamento per il risultato raggiunto, sono state espresse, inoltre, dai Consiglieri di Forza Italia, Mimmo Vittorino e Silvio Terzo, e dal Componente della Consulta di San Martino delle Scale, Bartolo Belmonte: “Il provvedimento regionale – affermano – non fa altro che confermare l’efficienza dell’attività parlamentare egregiamente profusa dall’On. Mario Caputo, da sempre attento alle esigenze del territorio. Il lavoro intensamente svolto in questi mesi e positivamente esitato dall’Assessorato, oggi ci consente di esultare. Con orgoglio, possiamo annunciare che un altro importante punto del nostro programma sta per giungere a compimento”.

Rispondi