Anche gli alunni della scuola Veneziano -Novelli coinvolti “A Teatro”, un progetto social teatrale promosso dall’amministrazione comunale di Monreale per il tramite dell’assessore ai Beni culturali Letizia Sardisco, finanziato dal Miur e realizzato dall’Associazione Liberiteatri del Teatro delle Balate di Palermo.

Un’iniziativa interessante, sviluppata in una serie di spettacoli e laboratori gratuiti offerti al territorio, che punta a favorire integrazione e coesione attraverso il linguaggio del teatro. Un’opportunità significativa per gli studenti che imparano ad interagire con lo spazio e gli interpreti di una rappresentazione, facendo esperienza di una percezione diversa di sé e della realtà.

A partire da questo valore pedagogico che il teatro assume, gli alunni delle classi seconde della secondaria di primo grado hanno partecipato ieri alla rappresentazione di due pieces teatrali, ispirate ai racconti di Dino Buzzati “La giacca stregata “e ” I topi”, interpretate dagli attori Dario Ferrari e Nina Lombardino e messe in scena alla Sala San Benedetto del complesso monumentale Guglielmo II. Un momento formativo in cui accanto alla leggerezza che uno spettacolo sempre regala è possibile riconoscere la profondità di uno sguardo attento e consapevole alla complessità del reale.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteInaugurata l’immagine del Sacro Cuore di Gesù a piazzetta Togliatti
Articolo successivoÈ fuori pericolo di vita il monrealese volato in un burrone con la moto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui