“Si attivino subito aiuti per le famiglie e le attività in difficoltà”. Questo l’appello che lancia Ignazio Zuccaro, esponente della Democrazia Cristiana Nuova monrealese, dopo che numerose famiglie della città si sono viste revocare il Reddito di cittadinanza, un aiuto importante che è venuto meno per il sostegno di persone in difficoltà. Zuccaro adesso lancia una proposta all’amministrazione comunale.

“Gli ultimi mesi hanno visto diverse famiglie tolto, per vari motivi, il Reddito di cittadinanza, e molte altre monoreddito in difficoltà per l’aumento sproporzionato del costo della vita vedi bollette di luce e gas e non solo”, sottolinea il democristiano che chiede che “si allarghi, con la massima urgenza, la platea per i buoni spesa a questi nuclei familiari”.

Zuccaro chiede provvedimenti anche per le imprese che rischiano la chiusura a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia. “Sia dato il massimo aiuto alle attività che oggi corrono il serio rischio di chiudere.
La possibilità di poter accedere a questo aiuto non può essere superficiale, bisogna capire e successivamente intervenire nel tessuto sociale”.

Ecco cosa chiede Zuccaro al Comune monrealese. “È ora di intervenire con aiuti concreti da parte del comune e non solo aiuti che sono provenuti dalla regione e dallo Stato come quelli di questi ultimi periodi dovuti all’emergenza covid.
Rischiamo che molte famiglie si ritrovano in serie difficoltà in poco tempo e non possiamo permettercelo.Bisogna dare risposte concrete e aiuti fattibili”. Per questo propone l’istituzione di un tavolo tecnico con associazioni di categoria per trovare le soluzioni.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteMonreale, navetta gratuita per disabili dal Canale al Cimitero
Articolo successivoIl monrealese Giosuè Micalizzi brilla agli internazionali di danza latino-americana in Spagna

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui