Monreale – “Un centro sportivo con piscina olimpica coperta, una fattoria sociale e una nuova sede per la Protezione civile. Importanti infrastrutture a Monreale, grazie ad interventi finanziati per circa due milioni e mezzo di euro.

“I tre progetti presentati dal Comune sono stati ammessi a finanziamento nella graduatoria dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, relativa ai bandi Pnnr per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie. Tre importanti opere per la collettività, laddove la mafia faceva affari criminali”. Con queste parole il presidente del Consiglio comunale di Monreale, Marco Intravaia, deputato regionale di FdI, componente della Commissione Regionale Antimafia, ha accolto la notizia dei tre progetti del territorio monrealese che saranno finanziati.

“Si tratta – ha continuato il deputato – del Centro Sportivo Themis in via Pileri con annessa piscina olimpionica, per un finanziamento di oltre 600 mila euro; sempre nella stessa località, la Protezione civile avrà una nuova sede, attraverso la riqualificazione di uno degli immobili confiscati, per un investimento di circa 850 mila euro; sarà oggetto di manutenzione straordinaria l’immobile sito in Contrada Lenzitti da assegnare all’associazione Agrisol, per la nascita di un centro di aggregazione giovanile e di una fattoria sociale, un investimento da un milione di euro. Interventi molto importanti per la crescita e la rigenerazione del nostro territorio per il cui risultato voglio ringraziare il sindaco Alberto Arcidiacono, in modo particolare l’assessore Geppino Pupella, l’assessore comunale ai Beni confiscati Letizia Sanrdisco, il consigliere Fabbrizio Lo Verso e tutti i tecnici comunali che si sono spesi con tutte le loro energie”.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteMonreale avrà una piscina olimpionica, l’annuncio del sindaco, arrivano 2,5 milioni
Articolo successivoEmozioni al concerto di Natale della Veneziano-Novelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui