contatore free

Metal detector in azione: a Monreale i bimbi a caccia di rifiuti

A Monreale i bambini useranno i metal detector per ripulire l'ambiente da rifiuti metallici. Una giornata educativa promossa dall'associazione SOS Metal Detector

0

Monreale – Grande entusiasmo a Monreale per un evento dedicato all’educazione ambientale che vedrà protagonisti i giovanissimi. Il 9 settembre i metal detector scenderanno in campo per una speciale caccia al tesoro ecologica. L’associazione SOS Metal Detector Nazionale ETS ha organizzato una giornata all’insegna del divertimento e della salvaguardia ambientale, rivolta ai bambini dai 6 ai 12 anni. Armanti di metal detector messi a disposizione dall’associazione, i piccoli partecipanti setacceranno un’area nei pressi di Pioppo, frazione di Monreale, alla ricerca di rifiuti metallici.

Bambini in squadre a caccia di rifiuti metallici

Divisi in squadre, ognuna con il proprio nome, i bimbi si sfideranno in un’emozionante gara che li vedrà impegnati nella raccolta di lattine, tappi e altri scarti di metallo abbandonati nell’ambiente. Un gioco istruttivo che permetterà loro di comprendere l’importanza del riciclo e del rispetto della natura. I posti sono limitati a 50 partecipanti e l’evento sarà aperto al pubblico. Per prendere parte all’iniziativa è richiesto un contributo di 5 euro a bambino per la copertura assicurativa.

Le squadre che si aggiudicheranno i primi 3 posti riceveranno premi offerti dagli sponsor, oltre a un gadget ricordo dell’associazione per tutti i bimbi. Un modo divertente per trascorrere una giornata all’aria aperta e fare del bene all’ambiente. Una manifestazione che gode del patrocinio del Comune di Monreale e si avvale della collaborazione dell’Oratorio Beato Carlo Acutis e del Presidente della Consulta di Pioppo, Giuseppe D’Alcamo. Una sinergia tra istituzioni e realtà locali per regalare ai più piccoli un’esperienza formativa indimenticabile.

Iniziativa patrocinata dal Comune

L’iniziativa testimonia l’impegno profuso dall’associazione SOS Metal Detector Nazionale nella diffusione di una coscienza ecologica e nella valorizzazione del territorio. “Una bella iniziativa dedicata ai bambini – dice in una nota l’assessore ai rifiuti comunale Antonella Giuliano –, all’insegna dell’educazione ambientale e al rispetto dell’ambiente, il futuro del nostro pianeta è nelle loro mani”.

I metal detector così diventano uno strumento divertente per trasmettere messaggi importanti e costruire, un pezzo alla volta, un futuro più sostenibile. “Spero vivamente che tutto ciò, possa lasciare il segno – dice Ivan Catalano, uno dei responsabili dell’associazione che promuove l’evento -. Dare la possibilità ai nostri piccoli, di far conoscere il mondo del metal detecting attraverso il giusto utilizzo di esso dando possibilità di salvaguardare il nostro pianeta è una grandissima vittoria”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.