contatore free

Monreale, riduzione del 30% della TARI per i cittadini lontani dai punti di raccolta

Si tratta di un importante risultato per compensare la sperequazione vissuta finora da questi cittadini, costretti a sobbarcarsi lunghi tragitti per conferire i propri rifiuti

0

Monreale – La Commissione Bilancio del Comune di Monreale, presieduta da Fabio Costantini, ha approvato importanti modifiche al regolamento TARI che comporteranno una consistente riduzione della tassa sui rifiuti per i cittadini che risiedono nelle zone non servite dal servizio di raccolta porta a porta.

In particolare, gli utenti che si trovano a più di 300 metri di distanza dai punti di raccolta beneficeranno di uno sconto del 30% sulla parte variabile della TARI, che stando alle simulazioni effettuate insieme agli uffici comunali ammonterà ad oltre 100 euro per un nucleo familiare di 4 persone. Si tratta di un importante risultato per compensare la sperequazione vissuta finora da questi cittadini, costretti a sobbarcarsi lunghi tragitti per conferire i propri rifiuti, pur pagando per intero un servizio di cui non hanno potuto godere appieno.

L’iniziativa trae origine da un atto di indirizzo approvato all’inizio della consiliatura, con cui la Commissione sollecitava l’amministrazione a prevedere riduzioni della TARI per le aree scoperte dal porta a porta. Dopo quasi un anno di lavoro, la Commissione è riuscita a tradurre quell’input in emendamenti concreti da inserire nel regolamento. “Abbiamo ritenuto fosse importante porre in essere una modifica al regolamento che correggesse la sperequazione tributaria sino ad oggi verificatasi, che ha visto i cittadini delle zone non servite dalla raccolta porta a porta, pagare per un servizio che non è stato loro reso”, ha dichiarato il presidente Costantini.

Le agevolazioni, diversamente dal passato, saranno cumulabili con gli sconti già previsti per chi effettua il compostaggio domestico. In questo modo, attuando insieme buone pratiche ambientali e riducendo i rifiuti, i cittadini virtuosi potranno ottenere un doppio vantaggio. Le modifiche al regolamento TARI, che entreranno in vigore dal 2024, saranno sottoposte all’approvazione definitiva del Consiglio Comunale nella seduta del 6 novembre. Si chiude così un percorso avviato dalla Commissione Bilancio per garantire maggiore equità a quei cittadini di Monreale che, per motivi logistici, non hanno potuto godere appieno dei benefici della raccolta porta a porta. “La II Commissione consiliare ringrazia l’Assessore D’Eliseo, il dirigente dott. Bevilacqua ed il responsabile del tributo dott. Campanella per la collaborazione prestata per il raggiungimento di tale obiettivo e per i pareri positivi rilasciati”, dice ancora Costantini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.