contatore free

Monreale alle urne l’8 e il 9 giugno: ecco il potenziale avversario di Arcidiacono

0

Le elezioni amministrative a Monreale si svolgeranno l’8 e il 9 giugno, in concomitanza con il rinnovo del Parlamento europeo. La decisione è stata presa dalla giunta regionale siciliana nella seduta di oggi pomeriggio. Mentre il centrodestra ha già annunciato la ricandidatura di Alberto Arcidiacono, emerge la possibilità di un candidato sindaco dell’opposizione proposto dal Movimento 5 Stelle.

A Monreale sono in corso le manovre per la composizione delle liste che si presenteranno agli elettori per le amministrative di Primavera. Oltre ad Arcidiacono, sostenuto dal centrodestra, potrebbe spuntare un nome del Movimento 5 Stelle coordinato in provincia di Palermo da Steni Di Piazza. Secondo indiscrezioni non ancora confermate dai partiti, il potenziale candidato del campo largo formato da M5S e Partito Democratico potrebbe essere l’ingegnere Filippo Parello, in passato già candidato con il Movimento a Monreale.

L’alleanza tra M5S e PD, sperimentata anche a livello nazionale, rappresenterebbe una novità per Monreale. Resta incerto il ruolo che giocherà la lista Alternativa Civica, schieramento dell’ex sindaco Piero Capizzi.

In totale, saranno 37 i Comuni siciliani a rinnovare gli organi elettivi: 32 per scadenza naturale del mandato e 5 attualmente commissariati. Ventisei andranno al voto con il sistema maggioritario e 8 con quello proporzionale. Gli elettori chiamati alle urne per le Comunali sono in tutto 484.218. Le operazioni di voto si svolgeranno sabato 8 dalle 14 alle 22 e domenica 9 dalle 7 alle 23. Un’eventuale turno di ballottaggio è previsto per il 23 e 24 giugno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.