Taglio tessere Ast, “Insieme per Altofonte” chiede un consiglio comunale urgente

Il comitato dei genitori e degli studenti continua intanto a lavorare per trovare una soluzione alla problematica

0

Altofonte, 21 settembre 2017 – Scendono in campo anche le forze politiche di opposizione ad Altofonte sul tema del taglio agli abbonamenti Ast garantiti agli studenti pendolari della città. Stamattina il Gruppo Consiliare “Insieme per Altofonte” ha presentato una richiesta di convocazione di una seduta straordinaria e urgente di consiglio comunale per proporre la revoca della delibera di consiglio n.49 del 28 agosto 2017 “Modifica approvazione regolamento per il contributo al trasposto scolastico extra urbano”.

«Riteniamo – afferma il gruppo consiliare in una nota – che il Consiglio Comunale di Altofonte, debba tornare ad esprimersi in merito a una decisione presa in maniera “frettolosa” e probabilmente non “consapevole”, che sta provocando, ma soprattutto provocherà un “pesante” danno in termini economici alle famiglie di Altofonte, e ai ragazzi verrà leso il “diritto” di frequentare le scuole superiori».

Lo stesso gruppo ha chiesto al presidente del Consiglio Comunale che la seduta sia svolta all’interno del salone parrocchiale della chiesa Santa Maria di Altofonte, cosi come avvenuto per la seduta di insediamento della nuova amministrazione, al fine di consentire a quanti più cittadini, che presumiamo numerosissimi di partecipare.

I genitori e gli studenti, che nei giorni si sono riuniti in un comitato spontaneo, proseguono nello stesso tempo la protesta e continueranno a discutere sulle iniziative future da adottare e a dialogare con le istituzioni al fine di una positiva conclusione della problematica.

Rispondi