Monreale, più lavoro e più stipendio per 124 dipendenti comunali

Lo ha deciso la giunta comunale con un provvedimento a carattere sperimentale

0

La Giunta del comune di Monreale approva all’unanimità l’incremento dell’orario di lavoro per personale a tempo indeterminato e lavoratori ASU.

124 dipendenti da 24 a 30 ore settimanali

Dal primo febbraio sarà esteso l’orario di lavoro per il personale a tempo indeterminato con contratto a tempo parziale in forza al Comune di Monreale e dei lavoratori ASU. Con un votazione unanime, nella seduta di questa mattina la giunta comunale presieduta dal sindaco Alberto Arcidiacono ha detto sì all’atto che amplia l’orario di lavoro, portandolo dalle attuali 24 ore settimanali a 30. Il provvedimento entrerà in vigore il prossimo 1° febbraio.

Un provvedimento a carattere sperimentale

L’obiettivo dell’amministrazione Arcidiacono è il “miglioramento della funzionalità degli uffici comunali e dei servizi da rendere all’utenza”. L’incremento salariale riguarda tutte le 118 unità a tempo indeterminato impegnate a tempo parziale , e le otto unità di personale ASU, avviato in attività socialmente utili incrementando le prestazioni lavorative. Questa specifica misura di politica occupazionale verrà avviata  per  un periodo sperimentale di quattro mesi.

L’apporto di queste unità, stabilizzate nel 2019 con contratto di lavoro a tempo indeterminato e parziale (24 ore), si è rivelato ormai indispensabile per lo svolgimento delle numerose mansioni all’interno della macchina amministrativa.

Rispondi