contatore free

Monreale, ok alle assunzioni dei lavoratori ASU dopo 25 anni di precariato

La Giunta comunale approva la delibera per l'avvio delle procedure di stabilizzazione

0

È stata approvata ieri dalla Giunta comunale di Monreale la delibera per l’attivazione delle procedure finalizzate all’assunzione a tempo indeterminato dei lavoratori ASU attualmente impegnati presso l’ente nello svolgimento di attività socialmente utili. Già nell’ultimo Piano del fabbisogno del personale, infatti, l’Amministrazione comunale aveva programmato – tra le attività aventi massima priorità – la stabilizzazione dei 9 lavoratori che ormai da quasi 25 anni lavorano per il Comune di Monreale.

A favore della procedura, adesso, è intervenuta anche la Legge finanziaria regionale (L.R. n. 1/2024) approvata dall’Assemblea Regionale Siciliana ad inizio anno. La stabilizzazione, infatti, potrà avvenire a tempo parziale (con impegno non inferiore a 20 ore settimanali), con onere a totale carico della Regione.

“Questo atto di indirizzo che con la mia Giunta abbiamo voluto approvare dimostra l’intenzione di dare seguito agli impegni presi nei mesi scorsi con i nostri lavoratori – dichiara il Sindaco – Ringrazio il Segretario comunale Giovanni Impastato, i Dirigenti e l’Ufficio Risorse umane per il lavoro che stanno portando avanti, che ci consentirà, in breve tempo, di avere una struttura amministrativa più solida e pronta ad affrontare nuove sfide”.

“Le nostre politiche sul personale hanno una direttrice chiara: valorizzare il nostro personale e superare ogni forma di precariato – afferma l’Assessore al Personale Fabrizio Lo Verso – Con la nuova programmazione post-dissesto potremo finalmente riconoscere le professionalità presenti e dare dignità al lavoro. Questo atto è solo un tassello di un puzzle più grande che coinvolgerà tutte le Aree e i settori della nostra macchina comunale”.

Adesso toccherà agli uffici proporre l’aggiornamento del PIAO 2024/2026 sezione 3.3, individuando i profili professionali a cui riferire le stabilizzazioni da effettuare, tenendo conto delle esigenze degli uffici e dei servizi, secondo le direttive dei Dirigenti. Le assunzioni avverranno comunque previa selezione pubblica per titoli e colloquio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.