Il sindaco di Monreale scende in piazza con i precari al corteo di Anci Sicilia

0

Monreale, 27 giugno – Anche Piero Capizzi scende in piazza al fianco dei lavoratori precari ed aderisce alla manifestazione indetta da Anci Sicilia. Giovedì mattina il corteo partirà da Piazza Marina, e giungerà in piazza Indipendenza. Il sindaco di Monreale ha già partecipato alla precedente riunione organizzata da Anci Sicilia insieme al Ministro Alfano. Durante la riunione è stata affrontata la difficile situazione dei lavoratori precari e di è ricercata la massima coesione tra le parti sociali.

“Come sindaco – ha affermato Capizzi in una nota – il mese scorso ho partecipato all’incontro organizzato dal presidente di Anci Sicilia Leoluca Orlando in cui avevamo ribadito le gravi problematiche finanziarie che stanno attraversando le nostre amministrazioni, in quanto, se il Governo non verrà in nostro aiuto con delle misure immediate, verranno tagliati o ridotti servizi importanti per il lavoro e la coesione sociale”.
Capizzi parteciperà dunque alla manifestazione “nella speranza – ha concluso – che il Governo possa trovare una soluzione definitiva che possa dare serenità a queste famiglie”.

I sindaci hanno l’obbligo morale di difendere i lavoratori dei propri enti, secondo Nicola Giacopelli, segretario aziendale FP-Cisl, ma non solo, devono anche garantire il buon funzionamento dell’ente. “Il sindaco – afferma Giacopelli – deve essere vicino ai lavoratori ma deve anche garantire i servizi. È giusto che scenda in piazza con i lavoratori, purché il gesto non sia né strumentale, né demagogico ma ritengo che non sia il caso del nostro sindaco”.

Rispondi