La foto di don Giuseppe Ruggirello

La processione del SS Crocifisso di Monreale si farà. Ne è sicuro il consiglio direttivo commissariale composto da Pietro Maranzano, Maximiliano Birchler e Giuseppe Messina.

Nel corso di un’intervista telefonica è Giuseppe Messina, collaboratore del Commissario Maranzano e responsabile del settore giovanile della Confraternita, che conferma a MonrealeLive l’assoluta certezza che a Monreale il prossimo 3 di maggio il SS Crocifisso sarà per le strade dopo due anni di stop. I monrealesi che attendevano questo evento dunque possono esultare.

La situazione, assicurano dalla Confraternita, è di assoluta tranquillità visto che sono davvero pochi i fratelli che nutrono ancora il timore dei contagi. Un fatto che non mette a rischio la buona riuscita dell’evento. Intanto il 10 aprile ci sarà una riunione organizzativa della Confraternita durante la quale si pianificheranno i passi verso il 3 maggio.

“La processione si svolgerà in maniera regolare – confermano i commissari – Da un sondaggio tra i confratelli è venuto fuori che i fratelli che potrebbero rinunciare sono davvero pochi”. I confrati potrebbero anche indossare la mascherina, un atto non obbligatorio visto che la manifestazione è all’aperto.

 

 

 

Seguici su Facebook
Articolo precedenteGiovanni La Mattina “orgoglio monrealese”, il sindaco lo riceve in Sala Rossa
Articolo successivoPer San Martino quasi 1,4milioni al Gal per un centro sportivo polivalente

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui