Un viaggio a Palermo e dintorni può essere l’occasione giusta per scoprire luoghi poco noti, anche durante la stagione estiva. Una tappa quasi obbligata in tal senso, per esempio, è quella che porta a Cefalù, un antico borgo di pescatori che accoglie numerosi turisti, tutti attirati dal suo splendido lungomare. Se si è interessati a visitare anche il resto della città, poi, si può entrare nel Duomo, con pietre dorate, realizzato in stile romanico normanno. Salendo sui bastioni antichi si ha l’occasione di godere del panorama sul mare. Da Palermo a Cefalù si può prendere il treno, e il viaggio dura circa un’ora.

Anche le spiagge di Mondello rappresentano un must per tutti i turisti: ci troviamo a una decina di chilometri di distanza da Palermo, in quella che è a tutti gli effetti una delle più famose mete di villeggiatura di tutta la Sicilia. Insomma, non è esagerato affermare che nei mesi estivi quasi tutti i palermitani prima o poi trascorrono almeno un weekend da queste parti. La spiaggia è dominata da uno stabilimento liberty di grandi dimensioni, mentre chi ha voglia di passeggiare in riva al mare ha la possibilità di arrivare fino al faro abbandonato di Capo Gallo, situato in una riserva naturale alquanto affascinante, e poi ancora oltre fino a Sferracavallo, un borgo di pescatori.

Può essere conveniente, in vista di un viaggio di questo tipo, scegliere il noleggio auto aeroporto Palermo: magari affidandosi a maggiore, un marchio storico del settore del noleggio a breve termine come Maggiore, di comprovata esperienza e altamente professionale. Ogni anno sono davvero tante le persone che, grazie a Maggiore, hanno l’opportunità di trascorrere una vacanza in Sicilia in piena libertà.

 

L’ultimo nome che vale la pena di segnare in agenda è quello di Bagheria: a poco più di venti chilometri di distanza da Palermo ci sono alcune delle spiagge più belle di tutta la Sicilia, come quelle dell’Arco Azzurro, di Capo Zafferano e di Capo Mongerbino. In questa località, per altro, si sono svolte le riprese di numerosi film, come per esempio Nuovo Cinema Paradiso e Baarìa. Tra il XVIII e il XX secolo questa è stata la località di villeggiatura privilegiata da parte dei nobili di Palermo, e non è difficile intuirne il motivo: lo scenario sul mare è fantastico. Da vedere anche tante ville aristocratiche, tra cui Villa Butera.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteCamion investe e distrugge un balcone, paura in via Pietro Novelli
Articolo successivoTalento del calcio monrealese in Serie A, Matteo Lanza vicinissimo all’Empoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui