“Nessuna testa di Rosanna Giannetto ma semplicemente un ragionamento politico. È stato deformata l’informazione politica”. Questo il commento del segretario cittadino del Partito Democratico di Monreale, Silvio Russo, ad un recente articolo apparso in una testata locale monrealese.

Per Russo, si tratta di “una informazione politica deformata – dice -. Non so per quale disegno politico o economico ma su questo il tempo sarà galantuomo”.

Russo poi spiega quanto avvenuto. “Il gruppo politico MBC Monreale Bene Comune che ha contribuito all’elezione del Sindaco Alberto Arcidiacono al pari di altri gruppi politici che hanno gia fatto ruotare i propri rappresentanti in Giunta (Mosaico e la Nostra Terra) ha deciso, già nei mesi di giugno e luglio, di cambiare il proprio rappresentante nella compagine amministrativa con un’altra figura anch’essa valida, così come lo è stato l’assessore Rosanna Giannetto e senza per l’appunto, con tale richiesta, disprezzarne l’operato, ma facendo una mossa meramente politica, così come lo stesso ruolo degli assessori richiede”.

“Da ciò – continua il segretario Pd – è scaturita la querelle politica all’interno del movimento Monreale Bene Comune. Sicuramente fra qualche settimana o mese ci saranno altri gruppi politici che avranno la stessa esigenza e chiederanno l’avvicendamento del proprio rappresentante in seno alla maggioranza di governo della citta. Un fatto normale, naturale in politica. L’importante che tutto cio venga fatto per accrescere, in seno alla maggioranza, la qualità dell’amministrazione della cosa pubblica”.

“Il sottoscritto nella riunione di maggioranza a cui fa riferimento l’articolo di filodiretto ha semplicemente fatto un ragionamento politico e non personale, chiedendo al Sindaco di utilizzare lo stesso metodo che è stato utilizzato per il Gruppo della Nostra Terra senza mai chiedere la testa di nessuno, anche perché non è mia abitudine esprimermi in questi termini, ragionamento politico, ripeto, che per impostazione è stato apprezzato da quasi tutti i presenti alla riunione.
Altra cosa, giusto per puntualizzare, è stato il ragionamento politico che il sottoscritto, nella qualità di segretario, farà con i propri iscritti, nelle opportune sedi, dopo l’esito delle consultazioni del 25 settembre 2022. Ci tenevo a fare questa precisazione per il gusto della verità”.

Seguici su Facebook
Ted Formazione Monreale
Articolo precedenteStanding ovation al duomo per le Stagioni di Vivaldi
Articolo successivoCaro bollette, anche Monreale si mobilita, a raccolta cittadini e imprenditori

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui