La Marathon Monreale? Una “folle” idea. Il 19 giugno il 1° Memorial Michele Guzzo

0

Monreale, 10 giugno – Domenica 19 giugno Monreale sarà invasa da atleti provenienti da tutta la Sicilia. Si prevede infatti una foltissima presenza di sportivi per la gara podistica “Per le vie di Monreale, 4° Trofeo Città di Monreale, 1° Memorial Michele Guzzo”.

L’evento è organizzato dalla Marathon Monreale, una realtà affermata nel mondo podistico non solo a Monreale ma anche in tutta la Sicilia. I suoi atleti hanno gareggiato in tutto il mondo dalla maratona di New York, a Parigi, Praga, Roma, Vienna, Madrid e Rotterdam.

La Marathon Monreale nasce da una “folle” idea dei soci fondatori, come raccontano Nino Lo Iacono, Salvo Campanella, Martina Intravaia e Andrea Arcangelo. “E se formassimo una squadra?”, si sono detti; nasceva così la Marathon Monreale a Roma proprio durante una gara. E così da quell’associazione sportiva, ufficialmente nata il 1 gennaio 2011, partiva già con 20 sportivi pronti a battere i circuiti podistici di mezzo mondo.
“Oggi la Marathon Monreale – racconta il presidente Lo Iacono – è una forza a livello regionale, la terza a livello provinciale per risultati raggiunti. Tanti sono stati i momenti di felicità grazie ai tanti traguardi che hanno incrementato il medagliere della squadra ma ci sono stati anche momenti difficili da affrontare che hanno messo in crisi talvolta anche la tenuta del gruppo”. Due dei momenti più bui dell’associazione sono infatti l’incidente sul lavoro di Salvo Campanella nel 2013 e la perdita di Michele Guzzo che è venuto a mancare l’anno scorso proprio alla fine di una competizione e al quale sarà intitolato l’evento monrealese del 19 giugno prossimo. “Una grandissima batosta per la nostra compagine sportiva – dice Nino Lo Iacono – che ha anche portato alla decisione unanime di annullare tutti gli eventi in programma”.

Nonostante questi momenti poco felici che hanno segnato indelebilmente la storia dell’associazione, da 20 persone adesso sono ben 70 gli iscritti provenienti da tutta la provincia e oggi la Marathon Monreale è una squadra unita. Gli allenamenti degli atleti avvengono, come di consueto, in via Strada Ferrata, in gruppo, ma anche a San Martino delle Scale, in assenza di una struttura sportiva adeguata.

Molto legato alla storia della Marathon Monreale è Salvo Campanella che come scritto, è stato vittima nel 2013 di un incidente sul lavoro e la sua storia è parallela a quella della Marathon. Salvo ha creato la sua associazione sportiva per coinvolgere nello sport i ragazzi e le ragazze diversamente abili. “Cerco di essere presente agli eventi siciliani – racconta Salvo Campanella – nonostante i costi per gli spostamenti”.
Da volontario Salvo è riuscito grazie all’aiuto di altra gente sensibile all’argomento ed in primis grazie al sindaco di Palermo Orlando ad avere a disposizione la pista di atletica di Palermo in cui per due giorni a settimana tiene dei corsi di avviamento alla corsa in carrozzina per persone disabili.

Rispondi