Monreale: droga, fucili e coltelli a serramanico in casa. Arrestato dai carabinieri

0

Monreale, 26 ottobre 2018 – Un monrealese, residente a Pioppo, in casa nascondeva armi, munizioni e droga. E’ la scoperta fatta dai carabinieri di Monreale nel corso di un blitz eseguito all’interno dell’abitazione di un trentatreenne, volto già noto ai militari monrealesi. I carabinieri dell’Aliquota Operativa di Monreale hanno fatto irruzione dentro l’abitazione dell’uomo con l’ausilio delle unità cinofile del Nucleo Carabinieri di Palermo – Villagrazia. 

Dentro la casa in cui risiedeva T.T. (queste le sue iniziali) i militari dell’Arma, grazie anche al formidabile fiuto dei cani Lillo e Horc, hanno trovato un fucile carabina ANSCHUTZ Germany calibro 9, con colpo in canna, illegalmente detenuto, non censito, nascosto sotto alcune lamiere poggiate sul terreno antistante l’abitazione. 

I carabinieri hanno anche rinvenuto 21 munizioni di diverso calibro, illegalmente detenute e occultate tra le travi del tetto di un casotto attiguo alla struttura. L’uomo deteneva in casa anche 3 parallelepipedi di sostanza stupefacente del tipo “hashish” per un peso lordo complessivo di 1,95 grammi, sostanza stupefacente del tipo “marijuana” del peso lordo complessivo di 1,70 grammi, un bilancino elettronico di precisione unitamente a materiale per il confezionamento. La perquisizione è terminata con il ritrovamento di 40 coltelli a serramanico con lama della lunghezza dai 4 cm a 10 cm e un pugnale da lancio con doppia lama della lunghezza di 12 cm.

L’Autorità Giudiziaria, prontamente informata, ha disposto che l’uomo venisse tradotto presso la Casa Circondariale “Antonio Lorusso” di Palermo in attesa di udienza di convalida del G.I.P. del Tribunale di Palermo.

 

Rispondi