Monreale, Arcidiacono vieta i botti di Capodanno

L'ordinanza in vigore dal 30 dicembre al primo di gennaio

0

A Monreale vietati i botti di Capodanno, lo ha deciso il primo cittadino, Alberto Arcidiacono, che ha firmato una ordinanza che vieta di esplodere botti e fuochi artificiali nel corso della nottata di San Silvestro e non solo.

Un provvedimento che arriva, come di consueto, a margine delle festività di fine anno. In particolare, al fine di tutelare la quiete pubblica e la sicurezza di persone e animali, il sindaco Alberto Arcidiacono in occasione delle ricorrenze di fine anno ha siglato una ordinanza per vietare l’uso e la vendita di botti e petardi.

Ted Formazione Monreale

Il provvedimento del sindaco entrerà in vigore dalle ore 18.00 del 30 dicembre 2020 alle ore 24.00 del 1 gennaio 2020.

Rispondi