contatore free

Echi di storia e speranza: il Calendario della Pro Loco di Monreale diventa voce dei tempi

0

Monreale – Grande successo per la presentazione del calendario Pro Loco 2024, ieri presso la Biblioteca comunale Santa Caterina. Si è scelto di leggere dei brani dalla novena U viaggiu dulurusu, scritta nel ‘700 da un sacerdote monrealese, ma se ne è data una lettura che ha accolto anche quanto avviene ai nostri giorni: Maria e Giuseppe camminano per la Palestina alla ricerca di un rifugio, di conforto e aiuto, così come avviene a tanti profughi di quella terra martoriata.

La poesia di Agnese Sferruzza, che ha vinto il secondo premio nazionale nel concorso “Salva la tua lingua locale” riservato alle scuole ha riportato in primo piano la tragedia dei migranti. Le volontarie della Pro Loco che animano il Circolo di lettura della Biblioteca hanno letto nel siciliano del ‘700, epoca a cui risale la novena natalizia, con grande bravura; la presenza dei tunisini Naser Gabsi e Fadi Gabsi alle percussioni ha dilatato la partecipazione all’area mediterranea. Molto intensi gli interventi musicali, Manuela Quadrante ha accompagnato al pianoforte Lina Lo Coco che ha riprodotto canti natalizi dell’800 siciliano riuscendo persino a farsi accompagnare dal pubblico in sala.

In rappresentanza dell’Amministrazione ha partecipato l’assessore Fabrizio Lo Verso che ha annunciato ufficialmente l’intenzione dell’Amministrazione comunale di investire sulla ProLoco di Monreale con un importante contributo annuale, già inserito nel bilancio 2023, utile a potenziare le politiche turistiche e di promozione del territorio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.