Ciao Vincenzo: Monreale piange, attonita

Monreale stretta attorno al dolore della famiglia Ganci per la scomparsa del giovane nel fiore dell'età

0

Monreale è piombata nel dolore alla notizia della morte del suo giovane concittadino Vincenzo Ganci. Aveva solo 22 anni il giovane monrealese. Una ragazzo come tanti, un figlio come tanti. Una vita normale alle spalle, gli amici, lo studio, i divertimenti, la famiglia.

Alla notizia della scomparsa del giovane la comunità di Monreale è rimasta incredula, senza alcuna forza.

La notizia è circolata anche sui social. Tantissimi i messaggi di sconforto e di vicinanza alla famiglia che è molto conosciuta in città. Il papà di Vincenzo è un avvocato molto noto. Ci abbiamo pensato a lungo e alla fine abbiamo deciso di rendere pubblico il nome del ragazzo non solo perché ormai la notizia è divenuta di dominio pubblico ma anche perché di Vincenzo non se ne perda il ricordo.

Vincenzo era un ragazzo forte fuori ma forse debole, troppo, nel suo animo. Così lo descrivono gli amici che vivono in queste ore momenti di profondo dolore e incredulità. In tanti si sono uniti allo strazio della famiglia che perde un gioiello di ragazzo, un animo nobile, che ora è un angelo, volato via troppo presto, in un triste pomeriggio di giugno. Interrogarsi sul perché e come sia successa la tragedia sembra inutile. Oggi è solo il momento del silenzio e delle lacrime. Monreale piange attonita.

Alla famiglia Ganci e Malizia, ai parenti, agli amici che adesso piangono increduli per la prematura scomparsa di Vincenzo, vada la vicinanza dell’intera comunità monrealese e della redazione di Filodiretto.

L’ultimo saluto a Vincenzo sarà dato domani, 23 giugno, alle 15.00, nella Chiesa di San Castrenze. 

Rispondi